giovedì 14 maggio 2020

Armi improprie

Mazze, tubi, catene, fionde, bulloni, sfere metalliche e simili, sono equiparabili alle armi improprie, per cui il loro porto costituisce reato alla sola condizione che avvenga senza giustificato motivo. Sicché, è stato considerato penalmente rilevante il possesso di due bastoni di legno occultati nello zaino di lunghezza e consistenza tale da poter essere utilizzati per l’offesa alla persona, così da essere esclusa la causa di non punibilità visti gli oggetti atti ad offendere, nel caso in esame le gambe di una sedia, abusivamente portati in luogo pubblico e la loro intrinseca potenzialità offensiva (Cassazione I Pen. Sent. 11644/20).